OBBLIGO POS, MULTE DAL 2023; CONTANTE, LIMITE A MILLE EURO

Grazie all'intervento di Confcommercio fino alla fine di quest'anno non sono previste sanzioni per chi rifiuta pagamenti con carta di debito e carta di credito, ma dal primo gennaio 2023 chi rifiuterà sarà soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria del pagamento di una somma pari a 30 euro, aumentata del 4 per cento del valore della transazione per la quale sia stata rifiutata l'accettazione del pagamento. Con questa mossa il governo punta a limitare l’uso del denaro contante nelle transazioni commerciali; una stretta che va ad affiancarsi al taglio, già in vigore dal primo gennaio di quest'anno, del limite ai pagamenti in contanti a 999,99 euro rispetto ai precedenti 1.999,99.

Leggi tutto...

NEGOZI E GREEN PASS, DUBBI CONFCOMMERCIO

Il Consiglio dei ministri ha approvato il 5 gennaio scorso un nuovo decreto legge per 'rallentare' la curva di crescita dei contagi. Due le misure principali: l’obbligo vaccinale per gli over 50 e l’estensione dell’obbligo di “green pass” per accedere alle attività di servizio alle persone. Nel dettaglio, dal primo febbraio, per entrare in centri commerciali e negozi (con eccezione di quelli "essenziali"), uffici pubblici, servizi bancari, postali e finanziari, occorrerà il certificato verde “base” (quindi ottenibile anche con tampone).

Leggi tutto...

«EVENTI, RISPETTARE L'ECONOMIA E GLI EVENTI IMPORTANTI»

La decisa presa di posizione del soprintendente per le belle arti Vincenzo Tinè, che in un'intervista a L'Arena ha sottolineato la necessità di razionalizzare e ridurre gli eventi ripensando inoltre la gestire dei plateatici, viene commentata da Confcommercio Verona: "Ben vengano regolamenti e programmazione delle manifestazioni - sottolinea Paolo Arena, presidente di Confcommercio Verona - purché si tenga conto che il rilancio e la rigenerazione del territorio passano anche da appuntamenti popolari come i Mercatini, che fanno ormai parte della tradizione e in quasi tutte le città si svolgono in centro storico".

Leggi tutto...

SUPER GREEN PASS, NOVITA' E POSSIBILI SVILUPPI

Dal 10 gennaio 2022 e fino alla cessazione dello stato di emergenza viene esteso l’utilizzo del “super green pass” a: alberghi e strutture ricettive; feste nell’ambito di cerimonie civili o religiose; sagre e fiere; centri congressi; servizi di ristorazione all’aperto; impianti di risalita con finalità turistico-commerciale anche se ubicati in comprensori sciistici; piscine, centri natatori, sport di squadra e centri benessere anche all’aperto; centri culturali, centro sociali e ricreativi per le attività all’aperto; tutti i mezzi di trasporto, compreso quello pubblico locale o regionale. 

Leggi tutto...

SALDI AL VIA MERCOLEDì, SPESA MEDIA PRO CAPITE DI 120 EURO

Partono dopodomani, mercoledì 5 gennaio, per concludersi il 28 febbraio, i saldi invernali in Veneto e quindi anche a Verona. In un periodo in cui l'incertezza regna sovrana, restano comunque degli approdi certi a cui fare riferimento per tornare a respirare un po' di "normalità". Uno di questi è senz'altro il periodo dei saldi invernali, iniziati oggi in Sicilia e Basilicata, mentre in tutte le altre regioni prendono il via dopodomani. Secondo le stime dell'Ufficio Studi Confcommercio, anche quest’anno lo shopping dei saldi interessa oltre 15 milioni di famiglie e ogni persona spenderà circa 119 euro, per un giro di affari nazionale di 4,2 miliardi di euro, quantificabile in oltre 50 milioni di euro nel Veronese.

Leggi tutto...




Condividi!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Confcommercio Verona utilizza i cookies per migliorare l'usabilità del sito. Potete disabilitare i cookie, modificando le impostazioni del vostro browser.