Area Riservata

SAN VALENTINO, UN BUSINESS IN CRESCITA

Tra dolci e fiori, sono i giorni del business di San Valentino. Oltre 158 mila le "imprese della festa" attive in Italia, in crescita dell'1,8% in un anno. Si tratta per lo più di ristoranti (121mila), fioristi e negozi di preziosi (rispettivamente circa 14mila e 13 mila).

 

Sono imprese che danno lavoro a 660mila addetti e nei settori dei regali hanno un business giornaliero di circa 10 milioni di euro a livello nazionale. Verona ha un ruolo di primo piano.

 

Nella provincia scaligera, infatti, stando alle rilevazioni della Camera di Commercio di Milano, Monza, Brianza, Lodi su dati Registro imprese, le aziende interessate erano a fine 2018 ben 2.308, il 2,8% in più del 2017; a fare la parte del leone il settore della ristorazione (1.870 attività), quindi le imprese del commercio al dettaglio di fiori e piante (168), il commercio al dettaglio di orologi e gioielli (150), il commercio di articoli da regalo e per fumatori (86) e infine il commercio al dettaglio di torte, dolciumi, confetterie (34 unità).

 

Dati significativi, alimentati da Verona in Love, che pongono la nostra provincia al tredicesimo posto nella graduatoria nazionale per numero di imprese attive nel settore con un incidenza dell’1,5% sul totale delle aziende iscritte alla Camera di Commercio veronese e al nono posto in Italia per numero di addetti, grazie a 14.613 persone impiegate, il 2,2% del totale, subito alle spalle delle metropoli e davanti a Bologna, che chiude la top ten.

 

Fonte: Confcommercio Verona




Condividi!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Confcommercio Verona utilizza i cookies per migliorare l'usabilità del sito. Potete disabilitare i cookie, modificando le impostazioni del vostro browser.