Area Riservata

VENTI MILIONI DI EURO PER L'ARTIGIANATO VENETO

E’ entrata in vigore la nuova Legge Regionale del Veneto n. 34 dell'8 ottobre 2018, avente ad oggetto “Norme per la tutela, lo sviluppo e la promozione dell'artigianato veneto" che abroga la previgente legge regionale 31 dicembre 1987, n. 67 “Disciplina dell'artigianato” e riforma in maniera organica la disciplina di settore.

 

Con una dotazione finanziaria di oltre 20 milioni di euro, finalizzati alla promozione dell’artigianato ed al sostegno delle produzioni artigiane nelle loro diverse espressioni, questa riforma conferma il ruolo delle Camere di Commercio in materia di gestione dell’albo delle imprese artigiane e introduce alcune novità come l’istituzione della figura del maestro artigiano - titolo attribuito dalla Regione - operante nella cosiddetta “bottega scuola” e finalizzata alla trasmissione delle conoscenze e dei mestieri.

Si intende così tracciare una linea di intervento, quella della attenzione alla trasmissione generazionale dei saperi, un patrimonio che oggi rischia di essere disperso in più di un mestiere artigiano. Sarà inoltre costituito un Albo dei maestri artigiani e il titolo potrà essere utilizzato sull’insegna e sul logo aziendale .


Per ulteriori informazioni sugli sviluppi applicativi della nuova legge regionale e per fornire contributi e suggerimenti è possibile contattare l’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .




Condividi!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Confcommercio Verona utilizza i cookies per migliorare l'usabilità del sito. Potete disabilitare i cookie, modificando le impostazioni del vostro browser.