Area Riservata

PART TIME: NOVITA’ NEL CONTRATTO PROV. DI LAVORO

commessaIl Contratto Collettivo Provinciale di lavoro per i dipendenti da aziende del Terziario della Distribuzione e dei Servizi della provincia di Verona del 1 febbraio 2018 e specifiche linee guida individuate dalle parti hanno previsto interessanti deroghe relativamente alla durata minima della prestazione dei rapporti di lavoro a tempo parziale prevista dal CCNL in 16 ore per le aziende fino a 30 dipendenti e 18 ore per quelle con più di 30.

 

Le parti stipulanti sono intervenute su questo tema per favorire la regolare occupabilità e fornire una risposta contrattuale adeguata a specifiche realtà territoriali ed aziendali ed a particolari condizioni dei lavoratori.

La durata della prestazione lavorativa ridotta del rapporto di lavoro a tempo parziale è stata fissata in misura non inferiore a quattro ore settimanali in turno unico, fatta salva la figura dell’addetto alle pulizie di 7° livello per la quale la prestazione minima settimanale viene fissata in misura non inferiore ad un’ora, per i soggetti e alle condizioni indicati di seguito.


Soggetti:

  • disoccupati, inoccupati o percettori di ammortizzatori sociali
  • lavoratori occupati con contratto a tempo parziale presso altro datore di lavoro
  • studenti
  • giovani fino a 29 anni compiuti
  • soggetti con particolari esigenze di conciliazione vita e lavoro.

Condizioni:

  • conciliazione vita e lavoro
  • intensificazione stagionale e/o ciclica in aziende ad apertura annuale
  • periodi connessi a festività religiose o civili nazionali o estere
  • imprese site in località a prevalente vocazione turistica così come definite all’art. 18 del Contratto Collettivo Provinciale di lavoro per i dipendenti da aziende del Terziario della Distribuzione e dei Servizi della provincia di Verona del 1 febbraio 2018
  • periodi connessi allo svolgimento di manifestazioni
  • periodi interessati da iniziative promozionali e/o commerciali
  • rotazione del personale anche ai fini di una ottimale gestione di ferie, permessi, riposi ecc.
  • picchi di lavoro nei fine settimana o infrasettimanali
  • altre ipotesi da individuare con specifico accordo delle parti che sottoscrivono l’accorod provinciale.

Le aziende che intendono avvalersi di questa nuova disposizione dovranno presentare domanda, utilizzando l’apposita modulistica che si riporta in allegato, alla Commissione Paritetica Provinciale dell’Ente Bilaterale del Commercio e dei Servizi della provincia di Verona, la quale esprimerà il proprio parere di conformità.

Le nuove disposizioni sono riservate alle aziende che applicano integralmente il CCNL, gli accordi provinciali e che risultino in regola con il versamento dei contributi previsti dal predetto Contratto Collettivo Provinciale a favore dell’ Ente Bilaterale del Commercio e dei Servizi della provincia di Verona.

 

Allegato scaricabile:

mod_part_time.pdf




Condividi!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Confcommercio Verona utilizza i cookies per migliorare l'usabilità del sito. Potete disabilitare i cookie, modificando le impostazioni del vostro browser.