Area Riservata

NATALE A VERONA E PROVINCIA, BOOM DI PRESENZE

NATVRPROUn risultato positivo e superiore alle previsioni, in termini di presenze, per “Natale a Verona, provincia e sul lago di Garda”, che ha richiamato frotte di visitatori. “Oggi Verona figura tra le quattro capitali europee per le manifestazioni legate al Natale”, ha detto nei giorni scorsi Paolo Arena, presidente di Confcommercio Verona, realtà fautrice e “collante” dell’evento. 

 

“Dopo Milano e Roma - ha aggiunto Arena - il prossimo anno il calendario delle manifestazioni del Natale veronese lo annunceremo probabilmente in una grande capitale europea, Parigi o Londra”.

 

“Verona città d'arte ha registrato il pienone per tutto il periodo natalizio, complici, da un lato i mercatini di Natale e le numerose iniziative organizzate in collaborazione con le associazioni degli albergatori, dall'altro, la facile raggiungibilità dei monti della Lessinia, che ha segnato dati altrettanto buoni, tuttavia meno evidenti rispetto ad altre località in quota”, il commento rilasciato al quotidiano “L’Arena” da Giulio Cavara, presidente del'Associazione albergatori di Verona e provincia aderente a Confcommercio Verona.

 

Quanto alla composizione della popolazione turistica, “novità di quest'anno - dice Cavara - è un discreto numero di arrivi dal Brasile, oltre agli italiani in prevalenza del Centro Sud”. Crisi archiviata, almeno per quest'inverno, anche nel resto del Veneto, che risulta tra le cinque regioni italiane in cima alle preferenze. Dai monti alle città d'arte, le associazioni degli albergatori venete aderenti a Federalberghi confermano un quasi tutto esaurito fino a Capodanno, e un soddisfacente booking di camere per tutta la prima settimana del nuovo anno: a dirlo è il presidente Marco Michielli.




Condividi!

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Confcommercio Verona utilizza i cookies per migliorare l'usabilità del sito. Potete disabilitare i cookie, modificando le impostazioni del vostro browser.